L'amore a distanza

La fatina ha sentito questa storia
di amore impossibile.
Questo caso 'disperato'
di un'amica che si sente sola
anche se in realtà non lo è.
.........Metti di trovare
la persona che ti completa
metti di provare delle emozioni
così forti da farti vomitare
prima di ogni incontro
e prima di ogni addio.
Metti che non vedi nessun altro
intorno a te
perchè nel cuore e nella mente
hai questa persona
che riempie di magia
ogni pensiero.
Mettiamo che sia Amore.
Come si 'tiene conto'
come ci si prende cura
di tutto questo ben di Dio
se è lontano dal cuore
molto lontano
e ti fa soffrire
lunghi periodi di assoluta
solitudine?
Cosa si può escogitare
per rendere meno dolorosa
la lontananza?
Perchè essere lontani
fa soffrire.
E' normale desiderare di avere vicina
la persona amata.
E' normale desiderare
attenzioni da questa persona
anche se non te ne può dare
di .......... 'classiche'.....
Ci si può inventare qualcosa
si può dare di più
si deve dare di più......
o no?
Alla mia amica prometto
di trovare
la formula....
aiuto!

Commenti

Chicco ha detto…
Se avessi avuto la soluzione per la tua amica non avrei cambiato due volte regione, o forse l'avrei fatto più a "region" veduta, con più calma.

Però è passato molto tempo, qualcosa ho imparato, eppoi fosse anche per sbaglio, metti che riesco a dare un buon suggerimento alla tua amica...
Si per sbaglio! Perchè? Che c'è di male?

In fondo stiamo parlando:
delle cose che non si capiscono, di quelle dove non c'è il normale, dove i conti non possono tornare, dove i controsensi possono superare i sensi.

A volte le cose che son si capiscono, quelle che fanno soffrire si chiamano Amore e personalmente penso per quel ben di Dio un po' di sacrifici si possono (forse devono) fare.

Ti cito: "...A parole amiamo senza aspettarci nulla in cambio
e sembra che siamo tutti bravi a farlo ma poi qualcosa ci si aspetta
e se non arriva non ci sta bene. Ma è poi così sbagliato? O sbaglio io? ..."

Beh se neanche per sbaglio sono stato utile alla tua amica, non mi rimane che farle un grosso grosso in bocca... Al lupo. (si con la A maiuscola)
Anonimo ha detto…
Grazie Chicco... prezioso suggerimento..... Vediamo come va.... Un abbraccio, Fairy
gentilissimo A.N. ha detto…
Buongiorno. Vorrei lasciarti un commento riguardo al post sull'amore a distanza, perchè è qualcosa che ho provato anch'io alcuni mesi fa. Se le due persone sono molto innamorate una dell'altra, riusciranno a superare la distanza. Basta la fantasia, immaginare sempre di avere accanto a se la persona del cuore, usare ogni forma di comunicazione possibile come lettere, e-mail, sms; parlare con cuore; renderla partecipe di ogni cosa bella si stia vivendo. Per esempio, io ho reso partecipe lei, in molte notti d'estate, delle mie passeggiate notturne in riva al mare, facendole ascoltare il suono delle onde; oppure aiutandola a distanza esattamente come quando ero vicino a lei. Sono esperienze che non si vivono sempre nella vita, questa persona infatti non le aveva mai provate, eppure era molto più grande di me. Ci vuole tanto amore e tutto verrà spontaneo. Credevo anch'io che la distanza potesse "affievolire" il rapporto e far star male, ho capito invece che fa crescere sempre più il desiderio e la voglia di incontrare l'altro...ti fa fremere....e farti dire "ti amo" se prima non lo avevi fatto! Le attenzioni si possono dare anche a distanza; certamente è naturale voler stare sempre uno accanto all'altro. Spero che queste parole possano servire a qualcosa.

Post popolari in questo blog