Raggio di luna

E' una delle notti
più lunghe dell'anno
e una camminata notturna
sembra così poco raccomandabile...

La luna è quasi piena
e illumina con la sua luce bianca
il sentiero in mezzo al bosco:
luce metallica
illumina alberi spogli
rami nudi
il viale di foglie..
morbido al passo..
sembra un tappeto...

Salgo e mi manca il respiro..
la città si fa sempre più lontana
e le lucine delle case
degli addobbi
degli alberi
sempre più piccole..
e brillanti..
quanti colori .. è Natale..

L'aria è pulita
spazzata dal vento della valle
che qui non manca mai..

La luna è lì alta sopra la mia testa
e mi fa pensare
alle tante lune osservate
in giro in viaggio...
la luna che si specchiava nel mare aperto
quella sopra l'albero della barca nella baia
quella seminascosta dalle nuvole che correvano veloci nel cielo
la luna piena che saliva sopra i tetti della città....
quella che non riesco a fotografare...

La prossima luna...

Una passeggiata in solitudine
che ti ossigena il cuore
ti libera la mente
ti fa sentire leggero...

Una salita faticosa
senza fine
senza fiato
e poi la meta
lo spettacolo
il panorama..

Puoi toccare il cielo con un dito
e lo devi fare...
ora...
prima di ridiscendere
con il cuore pieno di emozione
con il fiatone della lunga camminata
quasi volando sui gradini
che non pesano più..
che conosci bene..
quasi volando sul tappeto di foglie
morbido
..
2 commenti

Post più popolari