L'arte del mutamento - Osho - Discorsi sullo Zen














'Ti porti dietro l'intero passato,

ogni istante che hai vissuto e sei stato un'infinità di cose!......
Sei cresciuto, ma il passato non è scomparso,
potrebbe essere nascosto, occultato,
ma è presente, e non è solo nella mente,
è anche nel corpo..... Se, quando eri bambino,
sei andato in collera e qualcuno ti ha detto:
'Smettila! Non dare fuori di matto'

e tu ti sei bloccato,
quella rabbia è ancora presente,
la tua mano la porta con sè.

Deve'essere così, poichè l'energia è indistruttibile,
e se non rilassi quella mano,
rimarrà bloccata lì,
se non fai consapevolmente qualcosa
per completare quel cerchio di energia
che 50/60 anni fa diventò rabbia,
t
e la porterai dietro,
occultata dentro di te
e colorerà tutte le tue azioni.


Potresti toccare qualcuno,
ma quel tocco non sarà puro:
la tua mano si porta dietro tutto tutto il passato,
tutta la rabbia repressa,
tutto l'odio represso è presente dentro di te.

Anche se in amore tocchi una persona,
il tuo tocco non sarà puro,
il tuo amore non può esserlo;
infatti dove potrà mai andare quella rabbia
che la mano continua a portarsi dietro?.....


Devi scendere a patti con il tuo passato:
devi dissolvere tutti i postumi che ancora ti porti dietro,
e ce ne sono milioni.

........ Questa è l'intera arte di vivere:
morire momento per momento,
così da non lasciare alcuno strascico,
alcun postumo.......

Se fossi veramente un bambino,

non ci sarebbero problemi,


ma ora sei giovane


o vecchio........"

L'arte del mutamento - Osho - Discorsi sullo Zen (Oscar Mondadori)

Commenti

Anonimo ha detto…
ciao cara quel laccio su quel gancio non mi ispira ma non avevi un altro oggetto ? Con simpatia Ruggero.
(sono un tuo ammiratore)Chiamami!
Fairy ha detto…
Caro Ruggero, se la magia funziona allora forse potrò chiamarti... Come faccio???????????
Comunque, il laccio sul gancio è simbolicamente un legame.

Generalmente i legami sono così, un po' stretti, un po'a mo' di cappio sul collo di chi ti sta vicino.

Foto simbolica, quindi, ma che mi piace anche per i colori.
Caro ammiratore, spero di risentirti presto!

Post popolari in questo blog