Sentire il bisogno di spiegare - la ricerca di approvazione



Dopo l'ennesimo tentativo di spiegare
le ragioni di una scelta,
visto l'esito negativo della prova
mi chiedo....
Perchè?

Perchè sento il bisogno di spiegare
una scelta
una decisione
un desiderio...
Di essere capita.

Dopotutto si è liberi di scegliere
di vivere
di crescere
di sbagliare
di fare
di credere.

Si è liberi di giudicare..

Ma quanto pesa il giudizio altrui?

In realtà
personalmente
non pesa,
non più.

Saranno i trentatrè suonati
o sarà che ho capito che si è continuamente giudicati,
ma se ci si ferma al giudizio altrui

non si è più liberi.

Si è condizionati.

E questo ferma la corsa.

Il condizionamento esterno,
il giudizio,
sia positivo che negativo,
se fa breccia nel tuo progetto,
è un 'depistaggio'.

Ricordati cosa desideri veramente.

Ricordati cosa ti spinge nella tua creatività.

Tieni ben presenti i tuoi sani principi.

Non lasciarti condizionare da un commento.

Non hai bisogno di approvazione per dimostrare il tuo valore.
Non sarà il giudizio negativo a fermare le tue energie.

Commenti

Ciao Tatiana,

mi trovo molto in sintonia con ciò che scrivi.
Mi è arrivata ieri una tua mail, quella con la foto della ragazza scomparsa e mi sono ricodata come mai sono finita nella tua mailing list, ero capitata tempo fa sul tuo blog e avevo trovato delle belle fotografie, ti avevo scritto per avere la tua autorizzazione a metterle nel mio blog, mi avevi risposto, ma poi io non ne avevo fatto più nulla ...non ricordo neppure più quale foto mi aveva così catturata.
Comunque sono tornata a curiosare qui e oltre a scoprire che hai fatto un percorso da miss, in effetti appena vista la tua foto ricordo che dissi tra me e me...che bella! ...e inoltre vi trovo pensieri e un sentire in sintonia con me e ciò mi rallegra.
Dunque navigherò ancora qui, se vuoi venirmi a visitare il mio blog è www.forzaeducatrice.blogspot.com.
Cari saluti e complimenti per questo spazio.
Ciao!

Chiara

Post popolari in questo blog